iPad

Pìncio. Poi col ditìno flìppo, slàido e scròllo. E spesso tìppo. Tosto m’intrippo e godo. Soverchiamente, ammetto. Specie di bungabunga e di corrotti, di frizzi e lazzi e di napolitani, di grilli, di grillini e stracquadani. Storie di lauree e di virtù perdute, di grandi paladini e di gabelle, gesta di movimenti cinque stelle, franciosi sgarrupati e laidi e craxi e di marchionni e sciopero dei taxi…

10 luglio 2012