Li Mortacci

Un mese di trapassi piĆ¹ o meno celebri. Dalla dipartita di Giulio Andreotti alla partita della Roma di ieri sera, passando per il bipartito al governo. Una escalation di piccole tragedie quotidiane delle quali conviene solo ridere.

27 maggio 2013