Fatti, non pugnetti!

Scritto il 30 ottobre 2010 da giggi


K.o.pezzone.

Capezzone colpito con un pugno al volto in via dell’Umiltà a Roma. Una cosa davvero vergognosa, la scelta della location.

“I responsabili vanno subito individuati e perseguiti”, ha dichiarato Bersani davanti all’acquario vuoto del polpo Paul.

I medici del Pronto Soccorso hanno constatato solo una lieve contusione e con una leggera prognosi l’hanno invitato a dimettersi.

Messaggi di solidarietà bipartisan a Capezzone, dopo l’aggressione di ieri. Particolarmente toccante quello di Franceschini:

“Esprimo solidarietà al portavoce nazionale, vittima di una ignobile aggressione che condanniamo con fermezza. Vendo Panda 4×4, immatricolata 1981, motore buono, carrozzeria discreta, vero affare no permute, 1500 €, ore pasti”.

La Binetti non darebbe la comunione a Vendola. Si divertirebbe troppo a succhiare il corpo di Cristo.

Operaio assunto sei ore dopo la morte. Dovrà chiedere un giorno di ferie per andare al suo funerale.

Contratto a tempo indeterminato per un operaio morto 6 ore prima. L’estrema assunzione.

Per Gasparri è inaccettabile uno “Scudo Monouso”. Molto meglio un Fiorino Combi.

Feltri, Belpietro e Minzolini hanno partecipato oggi a un convegno del Pdl sulla libertà d’espressione. Ha vinto Belpietro con un’imitazione memorabile del Dugongo.

Una famiglia su 4 fa debiti per vivere. Le altre 3 sono gli strozzini.

Biondi: “Sento crescere dentro di me un malessere crescente“. Sarà quello stronzo piantato lì da 16 anni.

Oggi Bill Gates compie 01100011 01101001 01101110 01110001 01110101 01100001 01101110 01110100 01100001 01100011 01101001 01101110 01110001 01110101 01100101 anni.

Berlusconi: “In tre giorni Napoli pulita”. No, grazie. Mi tengo il mio fustino.

Arriva la stampante che riproduce gli odori. Non ditelo alla segretaria di Borghezio.

Il viagra favorisce le prestazioni ciclistiche. Ma scopare continua ad essere più divertente.

Bin Laden minaccia la Francia. Infiltrerà delle risate finte nei film di Rohmer.

♥ Condividi "Fatti, non pugnetti!"

  

Commenta per primo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *